autabarocchi
 
Home
 
Autamarocchi camion 

Le tappe della crescita

2017

Sempre più GREEN la flotta e la politica di Autamarocchi.
Si completa la fornitura dei 100 Mercedes in classe E6 equipaggiati con il massimo della tecnologia oggi disponibile sul mercato per la riduzione dei consumi e delle emissioni nocive, ma anche dotati di sofisticati strumenti per la sicurezza attiva.
La svolta nella riduzione delle emissioni sta nei nuovissimi, tra i primi sul mercato, IVECO STRALIS NP (dove NP sta per Natural Power). Sono camion alimentati a metano conservato a temperature incredibilmente basse (- 125°C) allo stato liquido, i quali hanno consentito l’utilizzo di un motore da 400 CV di potenza e un'autonomia di quasi 1.500 Km. I primi 20 di questi mezzi sono sulle strade d’Italia da aprile di quest’anno e altri 20 entreranno in servizio prima della fine dell’anno.
Trasporto Reefer Container
Cresce anche la flotta asservita al trasporto dei Reefer Container. Sono 135 i GenSet in servizio; sicuramente la maggiore flotta Italiana nel trasporto dei reefer Container.
Il nuovo terminal di Pontenure a Piacenza:
Su una vasta area di 45.000 mq. - in crescita sino a 75.000-  di cui 15.000 di magazzini sta nascendo la nuova piattaforma Autamarocchi di Piacenza.
Da settembre siamo operativi come terminal container e via via che procederanno i lavori nasceranno il Park sicuro, l’officina, la filiale trasporti e tutti i servizi al personale viaggiante in uno dei maggiori poli logistici Italiani.
Il trasporto FTL Intermodale di Autamarocchi incontra lo Short Sea di Grimaldi
E’ partito il nuovo servizio intermodale con semirimorchi centinati, non accompagnati, sulla Rotta di Venezia Fusina – Bari. Questa nuova relazione non solo collega la Puglia a Sud con il Nord Est, ma rilancia l’intermodale ferroviario fino al Nord Europa.
 
 2016
Nuovo Park nel porto di Venezia
Cresce Venezia e cresce Autamarocchi. A maggio è stato inaugurato il nuovo parcheggio prossimo al gate del porto di Marghera. Su una superficie esclusiva di 15.000 mq., dotata di elevati standard di sicurezza e di pesa ponte per il VGM, ci siamo strutturati al servizio di un porto che cresce e che ha bisogno di servizi qualificati.
Contratto per 100 Mercedes Actros
Per rinnovare la flotta di Autamarocchi - i primi 50 in pista nel secondo semestre dell’anno ed a seguire nei primi mesi del 2017 gli altri 50-. Sono i nuovissimi New Actros LS420 in Classe Euro6. Un investimento da 9 milioni di Euro per una flotta all’avanguardia in termini di efficienza, sicurezza su strada e per essere sempre più green.
Autamarocchi cresce sui mercati esteri
Con l’apertura della controllata Autamarocchi Gmbh a Graz cresce la presenza sui mercati esteri. Assieme alla Slovenia, Ungheria e Croazia continua il processo di espansione sui mercati del Centro Europa. La nuova società opera all’interno dell’interporto di Werndorf già collegato con eccellenti servizi intermodali ai porti di Koper (SLO) e del Nord Europa, in futuro sarà collegato anche a Trieste
 

 

2015

La flotta dei trattori si arricchisce di 30 nuovi trattori stradali Scania tutti in   classe Euro 6 in incremento nella divisione container.
 
Le motrici adibite al trasporto "Reefer Container" vengono incrementate di altre 10 unità per un totale di 96 mezzi equipaggiati con generatori.
 
Parte lo sviluppo del progetto "AMdroid" per dotare tutti gli autisti di uno smartphone con preinstallato un software personalizzato per le esigenze aziendali. Il passaggio da Blackberry al mondo android permetterà di introdurre nuove funzionalità come la firma digitale e il riconoscimento   fotografico dei documenti di viaggio. 
 
All'estero il gruppo Autamarocchi consolida la presenza in Croazia con la piena operatività di Rijeka e nel secondo semestre avvia le attività in Austria  con l'apertura di una struttura a Graz.
 

2014

Cresce la flotta e le specializzazioni di trasporto. A dicembre sono 690 i trattori stradali complessivi del gruppo, ma è cresciuto anche il parco dei semirimorchi.
20 nuovi "ribaltabili" dei costruttori Italiani “Merker” e “Tecnocar”  portano questa flotta a 30 mezzi complessivi.
30 nuovi estensibili multifunzionali della Olandese “Broshuiss” messi in strada a Ottobre completano il parco e l'offerta di servizi nel settore container.
Ora, Autamarocchi, con oltre 150 veicoli autorizzati CER, 76 mezzi con generatore per il trasporto dei “Reefer”e 30 ribaltabili ha senz’altro la maggior flotta attrezzata per i trasporti “speciali”.
Le stampanti a bordo sono ora installate su tutta la flotta. Abbinate al "on-board computer" ed ai sistemi GPS di localizzazione completano un quadro di informatizzazione che ha spinto l'azienda  a livelli di riferimento in Europa.
Autamarocchi si è anche specializzata nei trasporti di merci ad “Alto Valore” con una gestione “dedicata” e supporti tecnologici di alto livello per garantire la massima affidabilità.
Il gruppo Autamarocchi si sviluppa anche all’estero e guarda con attenzione allo sviluppo dei mercati dell’est Europa. In questo obbiettivo vanno lette le iniziative in corso in Slovenja, con il rafforzamento del trasporto nel settore container, ed in Croazia con l’apertura di “Autamarocchi Logistika Doo” a Rijeka. Con Budapest ed imminenti nuove iniziative in Austria puntiamo ad acquisire una posizione di riferimento su quei mercati.

2013

Nel 1° trimestre del 2013 Autamarocchi ha avviato altre importanti novità:
  • Unica azienda in Italia, ha siglato un accordo volontario con il Ministero dell’Ambiente per un piano volontario di monitoraggio e riduzione della CO2 e delle altre emissioni dannose.
  • Per una fattiva collaborazione finalizzata allo sviluppo del trasporto combinato strada e rotaia, ha sottoscritto l’accordo “Milano” tra Ministero dell’Ambiente, Autamarocchi e Trenitalia.
Nel secondo trimestre saranno ampliate le funzionalità dell’On Board Computer, per la migliore gestione della flotta e del servizio ma anche per dare maggiori servizi al conducente. Sono infatti in fase di installazione sui mezzi le stampanti di bordo. Crescono ancora le specializzazioni nel trasporto dei container: è in arrivo, nel secondo trimestre, una flotta di semirimorchi “ribaltabili” per container. Significativo è anche il progetto del “Nuovo manuale dell’Autista On Line”, che sarà sempre a disposizione del conducente quale valido ausilio nel lavoro di tutti i giorni.

2012

Fra le tappe importanti nella crescita di Autamarocchi, a testimonianza di uno sviluppo che guarda sempre avanti, oltre i 1000 viaggi al giorno, si evidenziano:
  • la nuova Control Room dei trasporti
  • il rafforzamento della flotta specializzata nel trasporto dei Reefer Container e dei Rifiuti in container
  • l’apertura di Ravenna e Bologna, due nuove filiali operative trasporti
  • La messa a regime del progetto On Board Computer per lo scambio di informazioni tra la centrale operativa e l’autista.
La Control Room
La Control Room per l'obiettivo qualità è una nuova sala controllo nel trasporto container, caratterizzata da un video wall di 6x2,5 mt per un monitoraggio continuo dei trasporti e della sicurezza. Tanta tecnologia e soprattutto un nuovo modo di lavorare, frutto dell'interazione tra i servizi di customer care, dei truck e fleet manager dei dispacher e dell'assistenza tecnica. Perché un qualsiasi problema sia risolto immediatamente dalla interazione delle competenze.
Con uno sviluppo “Proprietario” realizzato “In House”, Autamarocchi ha utilizzato l’HW consumer electronic del Black Berry come strumento di scambio dati e informazioni, sia tra lo staff della Control Room che del sistema gestionale e il singolo autista/mezzo.

Cresce ancora la flotta e si rinnova il parco macchine con 30 veicoli nuovi Mercedes Actros 1844 in classe Euro 5 EEV.
Aumenta anche la flotta dei mezzi dedicati al trasporto di Reefer Container: si tratta di mezzi equipaggiati con il “GenSet”, il generatore di corrente.
Sono diventati 42 i trattori stradali equipaggiati con il generatore e 28 i semirimorchi: 70 mezzi che constituiscono, ancora una volta, la maggiore flotta Italiana con questa specializzazione.
Si amplia anche la flotta certificata nel trasporto dei rifiuti in container che, a fine anno, constava di 119 trattori stradali e 83 semirimorchi.

Nell’estate 2012 sono state aperte due nuove filiali dedicate, in particolare, al trasporto container: Ravenna, nel contesto del Porto, e Bologna, presso l’Interporto, uno dei maggiori in Italiani.

2011

   La flotta cresce e con essa la consapevolezza del rispetto per l’ambiente.
Sono 80 i nuovi trattori stradali del  tipo Mercedes 1844 Euro 5 in classe EEV (Enhanced Environmentally Friendly ehicles), tutti in incremento!.
Tali mezzi, oltre    a rispettare la normativa E5, riducono notevolmente le emissioni di NOx e PM ben oltre i limiti di legge.
Kaessbhorerr è invece il costruttore che ci ha fornito i 60 semirimorchi nuovi portacontainer del tipo ribassato, ideali per gli “high cube” e necessari per il rispetto dei limiti di altezza su molte strade e soprattutto all’estero.
Il 2011 è un anno speciale nella nostra storia. Abbiamo festeggiato il venticinquesimo anno di attività Auta Marocchi S.p.A. Una storia iniziata nel 1986 che scorre indietro in queste pagine ripercorrendo le tappe di un percorso che fonda, allora come oggi, su un progetto “importante” e “originale”: una grande azienda con una propria flotta al servizio dei clienti e quindi presente in tutti i principali porti, interporti e aree industriali d’Italia per servire l’economia del nostro paese anche l’estero. Eravamo allora in un contesto di vettori monoveicolari e quindi localizzati, oggi 25 anni di storia e di crescita testimoniano la bontà del progetto e la perseveranza degli obbiettivi sempre ben chiari davanti a noi. Da anni siamo una delle principali aziende di autotrasporto d’Italia.

2010

Parte il "Marco Polo Express", nuovo collegamento ferroviario merci Italia-Bielorussia. Progettato da Italia Logistica, società mista FS-Poste, collega settimanalmente l'Interporto di Portogruaro (gruppo Autamarocchi) con Brest in Bielorussia.

2009

Si rafforza la flotta dei mezzi dotati di generatore per l’allacciamento dei container tipo Reefer: ora sono 50.
Autamarocchi introduce per prima i generatori "Gen-Set" per l’allacciamento dei container tipo Reefer sul trattore anziché sul semirimorchio. Con 15 speciali trattori a disposizione, si valorizza in questo modo la possibilità di stand by e soprattutto di sgancio/aggancio negli stabilimenti.
Web Tracking è il nuovo sito che Autamarocchi mette a disposizione della clientela per il monitoraggio del servizio e di ogni singolo trasporto, con possibilità di visualizzazione cartografica e previsione di arrivo.

2008

Nuovo incremento della flotta, fino a 620 trattori stradali.
Nasce una nuova azienda, la “Autamarocchi S.r.o.” a Bratislava (Slovacchia).
Parte un nuovo servizio settimanale intermodale tra Bari e Trieste, in collaborazione con Alpe Adria S.p.A., per il trasporto di tank container da 30’ mediante tipper trailer.
Frutto di una joint venture Autamarocchi-Trenitalia parte lo Shuttle ferroviario giornaliero tra VTE e RTE.

2007

Incremento della flotta, che raggiunge i 580 autoarticolati e supera i 1.000 semirimorchi.
Apre ai Clienti il portale Track & Trace (www.autamarocchi.com/tracking) che consente la visualizzazione del trasporto, in tempo reale, sia schematica sia geografica. Nominata trasportatore dell'anno da Maersk Line Italia, la prima compagnia di navigazione al mondo nel trasporto container. 

2006

Parte con successo il progetto di localizzazione satellitare integrato con i software di gestione del trasporto e con l’On Board Computer del mezzo. È una concezione nuova per lo sviluppo del settore dei trasporti, progettata e realizzata in casa, che testimonia il livello d’avanguardia dell’azienda nei processi d’innovazione.

2005

S’investe nell’internazionalizzazione: nasce "Autamarocchi k.f.t." a Budapest (Ungheria), viene acquisito il controllo di "FEMIA d.o.o." a Koper (Slovenia) e si definisce una partecipazione in "Chemol logistics" a Budapest (Ungheria).
Inizia a operare “Portogruaro Interporto S.p.A.”, società controllata.

2002

L’anno della maggiore crescita, con un incremento dei ricavi del 25% in un solo esercizio. Estende i suoi servizi a tutte le principali compagnie di navigazione presenti sul mercato italiano. Acquisisce il controllo di Gemaco, Terminal container con sede a Milano. 

2001

Acquisisce il controllo della "Best Trans S.p.A." e della "Grusovin S.r.l.", società specializzate nel trasporto convenzionale internazionale a carico completo su strada: la prima con un importante know how nel settore siderurgico, la seconda con un’operatività a livello internazionale. 

2000

Acquisisce il controllo del "CSM-Centro Smistamento Merci S.p.A.", azienda che opera nel porto di Genova nei servizi di District Park.
Acquisisce il controllo di due depositi container a Livorno (Contal e TTC2), ricollocandoli in un nuovo Terminal raccordato (Team Terminal Livorno S.r.l.). 

1999

Si apre un nuovo Terminal container a Venezia (Team Terminal Srl), con depositi a Malcontenta (VE), all'interno del terminale portuale veneziano di Vecon e nell’ambito di NET (Interporto di Padova). 

1998

Le attività dell’azienda si ampliano in un altro campo, quello della "logistica integrata" con impianti e attività a Padova, Trieste e Udine.

1997

Si sviluppa un nuovo settore, quello dei "Terminal container", con depositi a Trieste e Genova, che fin dalla nascita è fortemente integrato con il trasporto dei contenitori.

1996

Prima società in Italia, Autamarocchi introduce i trailer allungabili nel proprio parco mezzi.

1994

L’anno della scelta di una flotta monomarca: Autamarocchi diventa il più importante partner italiano di Iveco.

1991

Estende il suo network italiano aprendo una nuova filiale a Padova.
Si evolve verso l'intermodale diventando un MTO (Multimodal Transport Operator).
Apre a Milano una nuova divisione aziendale, il "trasporto convenzionale a carico completo".

1986

Nasce in Italia, a Trieste, una nuova società di trasporti, frutto dell’esperienza di due aziende (Auta S.p.A. e Marocchi S.p.A.) protagoniste dagli anni Settanta nel trasporto dei container.
L’obiettivo è ambizioso: costituire una società di trasporto container di riferimento per il mercato italiano. Con strutture operative a Genova, Livorno, La Spezia, Milano e Venezia, offre i suoi servizi alle più importanti Compagnie di Navigazione presenti sul territorio italiano.
Introduce nella sua organizzazione un software originale e di “proprietà”, per una completa integrazione tra le funzioni di ordine, pianificazione del trasporto, trasmissione delle informazioni e fatturazione.
È un immediato successo: già il primo anno l’azienda produce ricavi del 50% superiori alla somma di quelli delle società che l’hanno costituita. 

 
 
Home
 

Una storia di successo e tanti container

 

L'azienda trae origine dal progetto di due importanti aziende di autotrasporto (Auta e Marocchi) che, all’inizio degli anni Settanta, gestivano i primi container arrivati in Italia.

Auta Marocchi S.p.A. nasce come risposta all'esigenza dei principali Armatori di avere un partner logistico italiano globale, presente nei principali Porti e Interporti, con un'importante offerta di trasporto, sia su strada sia intermodale, sia in Italia sia in Europa.

Il successo di questa vision iniziale è testimoniato dai riconoscimenti della Clientela e dalla crescita durante tutta la storia.
 
Home
 

Persone, mezzi e conoscenze

Persone, mezzi e conoscenze al servizio di tutte le principali Compagnie di Navigazione che operano in Italia ma anche dell'Industria e dei trader, degli Spedizionieri e degli Importatori.
  • Autamarocchi opera dal 1986
  • Oltre 134 milioni di Euro di ricavi nel 2014
  • Poco meno di 1000 addetti
  • Il più importante network italiano del trasporto e deposito di container
  • Software gestionali di proprietà sviluppati nel proprio centro informatico
  • 703 trattori e motrici nella propria flotta
  • 1.280 semirimorchi e rimorchi
  • Sistema di localizzazione satellitare dei mezzi completamente integrato nel sistema centrale
  • Certificazione qualità secondo norma ISO 9001:2000
  • Certificazione qualità secondo norma OHSAS 18001:2007
 
Home
 

Condividiamo principi eccellenti

I valori fondamentali di Autamarocchi sono la passione per il lavoro, intesa come ricerca costante dell’eccellenza nella soddisfazione del cliente, e come sostenibilità del business nel rispetto della legalità, dell’etica, della trasparenza, della valorizzazione delle persone  e dell’ambiente.

I dipendenti di Autamarocchi, ma anche i collaboratori, i fornitori e i clienti si impegnano a condividere i valori di Autamarocchi e ad aderire alle regole espresse nel Codice Etico.

 

 
Home
 

Entra nel mondo Autamarocchi

 
Autamarocchi offre numerose opportunità a persone motivate, che siano alla prima esperienza lavorativa oppure già formate grazie ad una precedente attività professionale.

La capacità di lavorare in team, la competenza e l’entusiasmo nell’accogliere nuove sfide rappresentano per Autamarocchi requisiti essenziali per una tua crescita professionale e per lo sviluppo dell’azienda. Si ricercano diverse specializzazioni, tutte importanti per raggiungere un obiettivo comune: il successo di una squadra, per un grande futuro di Autamarocchi.
Molti conoscono Autamarocchi perché incrociano i suoi mezzi sulle strade di tutta Europa. Ma dietro ad ogni camion ci sono un’autista e un’azienda dinamica che investe nell’innovazione e nello sviluppo, forte di un’organizzazione e delle conoscenze tecniche che le consentono di essere innovativa nei mezzi, nelle idee e nei processi.

Un’azienda che ha nei suoi uomini un grande patrimonio. Lavorare in Autamarocchi è un’opportunità di crescita, significa essere partecipi di una squadra leader nel suo settore, da sempre riconosciuta come modello sul mercato. Per questo è anche una scuola.

Autamarocchi cerca sempre i migliori, soprattutto quelle persone che con tenacia, volontà e umiltà sappiano accettare sfide importanti in ogni area di lavoro e in ogni settore.
Se hai questo spirito e vuoi entrare a far parte del team di Autamarocchi, invia il tuo curriculum!
 
Home
 

Sede principale

Trieste:

Riva A. Cadamosto, 8/1 - 34147 Trieste
tel +39 040 3896 111 | fax +39 040 382 726
email info@autamarocchi.com | pec pec@pec.autamarocchi.it



 

 
 
 
Home
 
 
 
ANITA
Il sentiment delle Pmi italiane sull'export
Il sentiment delle Pmi italiane sull'export
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Istat: verso rafforzamento crescita, bene investimenti
Istat: verso rafforzamento crescita, bene investimenti
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Elettrica o a gas tra Eni ed Enel è partito il duello sul futuro dell'auto
Elettrica o a gas tra Eni ed Enel è partito il duello sul futuro dell'auto
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Italia in pole per le opere della nuova Via della Seta
Italia in pole per le opere della nuova Via della Seta
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
La nuova via della Seta tra Cina e aziende italiane (con i Panda bond)
La nuova via della Seta tra Cina e aziende italiane (con i Panda bond)
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Fs, 40 treni merci in più verso l'Europa
Fs, 40 treni merci in più verso l'Europa
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Distacchi nella Ue: paghe e contributi a doppio binario
Distacchi nella Ue: paghe e contributi a doppio binario
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Estensione superammortamento al 2018 anche per veicoli pesanti
Estensione superammortamento al 2018 anche per veicoli pesanti
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Albo autotrasporto rifinanzia formazione autisti
Albo autotrasporto rifinanzia formazione autisti
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
ANITA soddisfatta dell'incontro MIT-Associazioni dell'autotrasporto
ANITA soddisfatta dell'incontro MIT-Associazioni dell'autotrasporto
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Incontro MIT-Associazioni autotrasporto: ANITA soddisfatta, chiede concentrazione su questioni nazionali ed europee ancora irrisolte
Incontro MIT-Associazioni autotrasporto: ANITA soddisfatta, chiede concentrazione su questioni nazionali ed europee ancora irrisolte
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Tre risposte del Governo all’autotrasporto
Tre risposte del Governo all’autotrasporto
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Anita chiede attenzione su questioni irrisolte
Anita chiede attenzione su questioni irrisolte
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Autotrasporto, Mit: incontro positivo con le associazioni. L'Italia chiederà all'Ue più limiti al cabotaggio
Autotrasporto, Mit: incontro positivo con le associazioni. L'Italia chiederà all'Ue più limiti al cabotaggio
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Anita: soddisfatta incontro al MIT. Chiesta concentrazione su questioni ancora irrisolte
Anita: soddisfatta incontro al MIT. Chiesta concentrazione su questioni ancora irrisolte
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
ANITA soddisfatta dell'incontro MIT-Associazioni autotrasporto
ANITA soddisfatta dell'incontro MIT-Associazioni autotrasporto
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Soddisfatta per l'esito dell'incontro sull'autotrasporto, ANITA sollecita attenzione ai temi nazionali ed europei ancora irrisolti
Soddisfatta per l'esito dell'incontro sull'autotrasporto, ANITA sollecita attenzione ai temi nazionali ed europei ancora irrisolti
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
L’autotrasporto si riprende i 150 milioni girati al trasporto marittimo
L’autotrasporto si riprende i 150 milioni girati al trasporto marittimo
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
Rassegna stampa 5 dicembre 2017
 
Download PDF
Gran Bretagna: ecco quando il riposo è vietato in cabina
Gran Bretagna: ecco quando il riposo è vietato in cabina
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Ennio Cascetta RAM, il nuovo modo di affrontare la tematica del trasporto merci
Ennio Cascetta RAM, il nuovo modo di affrontare la tematica del trasporto merci
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Merci pericolose, così il trasporto
Merci pericolose, così il trasporto
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Pacchetto trasporti: una delegazione del Friuli Venezia Giulia incontra l’europarlamentare De Monte
Pacchetto trasporti: una delegazione del Friuli Venezia Giulia incontra l’europarlamentare De Monte
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Ue:Turchia, rilanciata cooperazione su trasporti
Ue:Turchia, rilanciata cooperazione su trasporti
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Freight Leaders Council: presentato il Quaderno 26 sulla logistica ai tempi dell’e-Commerce
Freight Leaders Council: presentato il Quaderno 26 sulla logistica ai tempi dell’e-Commerce
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Lo scatto di Dhl nell'air cargo
Lo scatto di Dhl nell'air cargo
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Porti: intesa Ancona-Civitavecchia corridoio trasversale
Porti: intesa Ancona-Civitavecchia corridoio trasversale
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Terzo Valico, avanti al ritmo di 20 metri al giorno grazie a "Daniela"
Terzo Valico, avanti al ritmo di 20 metri al giorno grazie a "Daniela"
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Via della Seta. Parte da Mortara (Pavia) il primo treno merci per la Cina
Via della Seta. Parte da Mortara (Pavia) il primo treno merci per la Cina
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Il made in Novara più vicino a Chengdu
Il made in Novara più vicino a Chengdu
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Vte, nuovo collegamento ferroviario con Milano Smistamento
Vte, nuovo collegamento ferroviario con Milano Smistamento
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Missione smart road: si inizia dal Sud
Missione smart road: si inizia dal Sud
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Industria: Csc, produzione novembre +0,6% mese +4% sull'anno al netto di giornate lavorative
Industria: Csc, produzione novembre +0,6% mese +4% sull'anno al netto di giornate lavorative
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Intervista a Carlo Bonomi - Lavoro e tasse
Intervista a Carlo Bonomi - Lavoro e tasse
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
L'Ocse rivede all'1,6% la crescita dell'Italia: «Ma dopo il voto non rallenti sulle riforme»
L'Ocse rivede all'1,6% la crescita dell'Italia: «Ma dopo il voto non rallenti sulle riforme»
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
Transfrigoroute International Annual General Meeting 2017
Transfrigoroute International Annual General Meeting 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
Rassegna stampa 29 novembre 2017
 
Download PDF
 
NewsLetter Infotraffic
 
 
Home
news